Assetto Variabile concede il tris

 

lignano   07

Nella tappa finale di Lignano AV si conferma Campione italiano di Hockey sub

All'interno i video delle partite di AV: ora anche Altitudo e Eridania

 Classifiche complete di giornata e assoluta

Classifica Lignano

  1. AV1
  2. H2BO
  3. Altitudo Roma

 

Clasifica finale Campionato Italiano 2013-14

  1. AV1
  2. Ducale Parma
  3. Altitudo Roma

 

Dunque sono tre. Tre, il numero magico. Tre vittorie nei tornei della stagione 2013-2014. Tre scudetti in fila. Tre come una linea difensiva impenetrabile in tutta la stagione. Tre come un attaco ieri in gol a ripetizione.
Dopo due tornei vinti si da AV ma caratterizzati da grande equilibrio nei risultati, da partite risolte con un gol di scarto, da tempi supplementari, nella terza tappa del Campionato Italiano di Hockey Sub, AV si è laureata campione d’Italia chiudendo con una prova collettiva convincente. Onore a tutti gli avversari diretti, da Parma a Roma ,da H2BO a Torino. Ma ieri AV era al mlignano   04 creglio. Padrona del  centro campo e in grado di esprimere un gioco tecnicamente e fisicamente un gradino sopra agli avversari. Con una continuità mentale che pareva una chimera solo un paio di stagioni fa. Non un urlo, non un atteggiamnto anti sportivo. A valanga quando l’inerzia era favorevole, paziente quando le avversarie avevano il loro momento. La testa sul gioco e nel gioco per tutti i 15 minuti di ogni singola partita. Gioco collettivo al limite dell’altruismo: esemplare il lancio di Svisvi ormai solo in contropiede per Pepe, inseparabile nemico-amico, in modo che fosse l’altro ad andare a referto come goleador della giornata.

AV-H2BO 4-0
Si comincia con la partita più temuta. I concittadini hanno sempre trovato il modo di far soffrire AV1. E di regalare tante delusioni. In più alla prima partita sono sempre più temibili che a fine torneo. Esperti, Coco e Frenz portano i nuovi compagni a riscaldarsi anzi tempo con mini confronti che possano far crescere l’adrenalina per  una partenza sprint. Così è. Tre minuti di gioco intenso e cambi di campo. Dopo 3.30 AV mostra di adattarsi più rapidamente ai 2.50 di profondità: lancio rapido, contropiede fulmineo è il primo gol. Segue l’esordio nelle parite di finale di Sandrino (definizione migliore di Ale2): 16 anni di tenacia. Tiene il campo, ronza attorno ai difensori di H2BO. Non ha paura, non ha problemi di fiato. Li infastidisce. AV difende con tranquillità. Sorniona attende l’occasione. Si presenta: cambio di lato e altro contropiede. Questa volta conclude Dario con un rimorchio che chiude l’angolo di uscita. Segue altra pressione di H2BO, altri ribaltamenti e controfughe di AV. Nessuno vuole il muro si gioco in mezzo. E’ hockey spettacolo. Oggi AV è più forte. Ma H2BO brucia le tappe della rifondazione.

Dal minuto 24' e 35" seconda parte di AV1-H2BO

AV-Altitudo Roma 4-0
Si prosegue con la partita più temuta. Roma migliora ogni torneo. E’ la squadra con più carica e passionale. Nel primo turno ha battuto Torino. E ci consoce. Altro chè se ci conosce, con Lorenzo Proia che continuiamo a vedere più compagno che avversario.
I primi 7-8 minuti di AV sono il meglio espresso nell’anno. Roma cerca la parete, AV vuole il centro da cui smistare dischi per affondi sulla sinistra o sulla destra. AV trova le misure. Sono 4 gol già al decimo minuto. Poi Roma si ritrova, AV amministra e si accontenta di addormentare la partita.

AV- Parma 1  2-0
Si arriva alla partita più temuta. Le precedenti finali della stagione sono state tutte con i parmensi. Fin qui sono apparsi deconcentrati, quasi rassegnati. Due partite due sconfitte. Davvero strano. Ma se c’e’ una squadra capace di risvegliare gli stimoli di rivalsa ducali è certo AV. E così è. Parma ci crede. Attacca, arriva più volte vicino alla porta bolognese sfiornado il gol in un paio di occasioni. Di nuovo AV si mostra paziente. Attende il suo momento in una partita a singhiozzo con molti falli. Supera una inferiorità numerica dovuta all’espulsione di Pepe. Punisce in due contropiedi. Sembrano casuali. Ma in questa giornata le disattenzioni avversarie sono colte e punite in un battibaleno. E’ lo scudetto matematico. Comincia la festa. Cip indossa per la prima volta il costume con lo scudetto (in realtà era  per la scorsa stagione, uno stimolo in più per non doverlo cambiare dopo solo un torneo).

Dal minuto 35' 50" AV1-Ducale1

AV-Eridania Torino 2-0
L’ultimo sforzo con la testa ormai alla prossima stagione. La partita più temuta per perdere l’inviolabilità della porta bolognese.
Partita anomala. Molto spezzettata dai falli. Non particolarmente cattiva ma decisa dalle punizioni. AV ne ha due davanti alla porta avversaria. Le concretizza. Due a zero è sufficiente. Si va alla premiazione.

 

lignano   03

AV2
Aspetto il commento di Stefy. Tuttavia nella classifica finale del Campionato AV2 si  piazza alle spalle delle prime 5 formazioni. Queste sono un passo o due davanti alle altre. Delle altre 13 formazioni (sono 18 in clasifica!!) AV2 si è mostrata la più continua. Buona la prova di ieri, anche se conclusa con il ricordo di un gol a 4 secondi dalla fine di Trieste che infligge ad AV2 l’unica sconfitta della giornata. Bravissimi comunque i ragazzi triestini a credere fino in fondo nella possibilità di ribaltare la partita. AV2 ha avuto alterne vicende nell’anno. Le ragazze, giustamente, desiderano partecipare a tornei solo femminili unendosi ad altre ragazze. Il  ritiro di Davide, l’infortunio di Vincenzo li hanno privati di due punti di riferimento importanti. Nonostante ciò con le chiocce Duca e Stefy e le wild card di Ciccio e Paolo AV due si mette alle spalle 12 formazioni. E per una squadra a prevalente trazione muliebre non è poco.

 

Risultati 1^ giornata

Risultati 2^ giornata

 

Classifiche complete

CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTO DI HOCKEY SUBACQUEO
- 3^ GIORNATA
 
LIGNANO SABBIADORO (UD) - 7 GIUGNO MARZO 2014  
CLASSIFICA PUNTI
1 ASSETTO VARIABILE 1 BOLOGNA 25
2 H2BO BOLOGNA 20
3 ALTITUDO ROMA 1 ROMA 16
4 ERIDANIA SUB TORINO 13
5 PARMA SUB 1 PARMA 11
6 ASSETTO VARIABILE 2 BOLOGNA 10
7 NEL BLU TRIESTE 9
8 G.S.O. 1 LA SPEZIA 8
9 SUB CAGLIARI CAGLIARI 7
10 SUB CAGLIARI JUNIOR CAGLIARI 6
11 NUOTO SUB VIGNOLA VIGNOLA (MO) 5
12 PARMA SUB 2 PARMA 4
13 SUB RIMINI RIMINI 3
14 PINNA SUB SAN VITO (PN) 2

 

  CLASSIFICA FINALE CAMPIONATO ASSOLUTO 2014  
       
1 ASSETTO VARIABILE 1 BOLOGNA 75 (25+25+25)
2 PARMA SUB 1 PARMA 51 (20+20+11)
3 ALTITUDO ROMA 1 ROMA 45 (13+16+16)
4 H2BO BOLOGNA 44 (11+13+20)
5 ERIDANIA SUB TORINO 40 (16+11+13)
6 ASSETTO VARIABILE 2 BOLOGNA 27 (8+9+10)
7 PARMA SUB 2 PARMA 24 (10+10+4)
8 G.S.O. 1 LA SPEZIA 22 (7+7+8)
9 NEL BLU TRIESTE 21 (9+3+9)
10 SUB CAGLIARI JUNIOR CAGLIARI 18 (5+7+6)
11 SUB CAGLIARI CAGLIARI 15 (0+8+7)
12 NUOTO SUB VIGNOLA VIGNOLA (MO) 10 (0+5+5)
13 I CORSARI LECCE 8 (6+2+0)
14 PISCINE SAN VINCENZO SALERNO 4 (0+4+0)
15 SUB RIMINI RIMINI 3 (0+0+3)
16 PINNA SUB SAN VITO (PN) 2 (0+0+2)
17 ALTITUDO ROMA 2 ROMA 1 (0+1+0)
18 G.S.O. 2 LA SPEZIA 0 (0+0+0)
Joomla templates by a4joomla